Home Letti

Letti

Tutti i tipi di letto esistenti per ogni esigenza.

Letti matrimoniali

Il letto ovviamente è il protagonista indiscusso dell’arredo di qualunque camera da letto, sia essa singola, doppia o matrimoniale, ma non bisogna scordare che si tratta anche del principale responsabile del nostro riposo e del nostro sonno, motivo per cui la scelta del “mobile” vero e proprio va accompagnata ad una scelta altrettanto consapevole ed attenta della rete e materasso, perché avere un letto bello, particolare, di carattere ed accattivante non basta, è necessario che esso sia soprattutto ed innanzitutto comodo e salutare!

Letto tondoInoltre di primo acchito si pensa che il letto abbia l’unica funzione di farci dormire, in realtà non è così, soprattutto oggi come oggi, il letto può avere una serie di altre funzioni più “moderne” e “fantasiose”. Si presta perfettamente ai momenti di relax, nelle mattinate non lavorative in cui si può perdere del tempo perché non bisogna alzarsi di corsa, nei pomeriggi d’ozio, o ancora la sera prima di addormentarsi; molte persone poi adorano leggere o guardare la televisione a letto, distese o semi-distese; i bambini amano giocarvi, soprattutto sul lettone dei genitori; ma il letto, soprattutto nelle abitazioni moderne dove lo spazio scarseggia sempre più, può fungere anche da contenitore per tutti quegli elementi più ingombranti che non sappiamo dove mettere, come piumoni, lenzuola, cuscini e coperte, che possono trovar posto negli appositi vani che presenti sotto la rete.

Tra le funzioni più insolite ed al passo con i tempi, c’è senza dubbio quella di accogliere ospiti: in particolar modo in ambienti piccoli come i monolocali o aperti come i loft o gli open space, il letto potrebbe prestarsi ad essere impiegato come seduta alternativa o aggiuntiva, soprattutto se si tratta di letti bassi, dal design moderno, questi possono essere tranquillamente usati in maniera informale e molto easy al posto del divano, facendo sentire a proprio agio gli ospiti.

Per quanto concerne gli elementi che compongono un letto essi sono essenzialmente i seguenti: una base, composta da un telaio ed una rete, sulla quale alloggia il materasso; una testiera, che non necessariamente deve essere presente, ma che solitamente serve a rendere più accogliente il letto, ma soprattutto ad impedire che caschino a terra cuscini o quant’altro e a fornire un appoggio rigido per posizionarvi i cuscini quando ci si vuole accomodare seduti con le gambe distese o semi sdraiati, per guardare la televisione oppure leggere; una pediera, anch’essa non necessaria, ma a volte presente e coordinata con la testiera, più che altro per scelte personali e di gusto puramente estetiche.

letto matrimoniale in ferro battutoA seconda delle dimensioni i letti standard possono essere classificati come: matrimoniale, o a due piazze (fatto per ospitare materassi di dimensioni 160x190 cm), singolo, o a una piazza (ideato per materassi di dimensioni 90x190 cm), alla francese, o ad una piazza e mezzo (creato per materassi di dimensione variabile in larghezza tra 120 e i 140 cm e di lunghezza standard di 190 cm). Esistono poi letti oversize, che possono essere molto più larghi di un normale letto matrimoniale (come quelli che spesso si trovano nelle suite dei grandi alberghi!), oppure letti “su misura” appositamente realizzati per persone molto alte, che dunque necessitano di un materasso più lungo dei normali 190 cm; in questi casi però bisogna considerare che, oltre alla spesa maggiore per l’acquisto di un letto personalizzato, anche i complementi e le lenzuola dovranno essere fatti fare ad hoc.

Spesso si tende ad acquistare il letto insieme al resto della mobilia presente nella camera da letto, coordinandolo con l’armadio, i comodini e la cassettiera, in modo tale da realizzare un ambiente uniforme ed anche perché solitamente i negozi d’arredo propongono sempre offerte più vantaggiose i tal senso; ciò non esclude che si possa scegliere di optare per un letto in stile completamente differente da tutto il resto o, ancora, per un letto che segua il gusto degli altri elementi, ma che si differenzi per colore o per materiale.

Letto imbottitoI letti cosiddetti classici sono solitamente realizzati in legno e provvisti di testiera e pediera, oppure sono di ferro battuto, o ancora a baldacchino; esiste poi tutta una categoria di letti di ispirazione orientale, bassi, tipicamente squadrati e minimal e tutta una famiglia di letti in stile moderno/contemporaneo, proposti nelle forme più stravaganti ed alternative, dal letto rotondo a quello irregolare da porre a centro stanza, spesso realizzati con struttura in legno, ma rivestita in stoffa, pelle o cuoio, oppure laccati lucidi con colori sgargianti.

Esistono poi una serie di combinazioni “salva spazio” particolari, realizzate con letti a soppalco, a castello o a ponte, solitamente impiegate nelle camerette, quando è necessario attrezzare uno spazio limitato per più di un bambino, o ancora quando si vogliono riunire in un unico spazio diverse funzioni; in commercio infatti stanno comparendo sempre più soluzioni “trasformabili” o “a scomparsa” ideali per arredare monolocali in cui zona giorno e notte sono tutt’uno. In questi casi comunque, se si vuole spendere qualcosa meno e si tratta di arredare un’abitazione che sappiamo già essere una soluzione temporanea, anche il classico divano-letto posizionato sotto un armadio a ponte non è un’idea da sottovalutare! Le possibilità comunque, sia per quanto riguarda lo stile, che per ciò che concerne modelli, forme, materiali, dimensioni e colori, sono davvero infinite, basta aver le idee chiare su cosa si sta cercando e sicuramente si troveranno tantissimi letti che rispondono ai requisiti voluti, adatti a tutte le tasche!

Le immagini di questa pagina sono concesse da ArredaClick - vendita online camere da letto

Sara Raggi

Ti รจ piaciuto l'articolo o hai dei suggerimenti da fare?

comments powered by Disqus